Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

L’indirizzo TECNICO dà agli studenti competenze nel campo dell’organizzazione e nella gestione delle attività produttive, delle trasformazioni e delle valorizzazioni con particolare attenzione alla qualità dei prodotti e al rispetto dell’ambiente; permette di avere capacità di intervento in aspetti relativi alla gestione del territorio con specifico riguardo agli equilibri ambientali, idrogeologici e paesaggistici.

Lo studente che sceglie l’indirizzo tecnico è curioso, creativo, motivato e responsabile nei propri impegni di studio, portato all’apprendimento e con attitudine alla progettazione e all’organizzazione.

Il primo biennio è comune a tutti gli alunni.

Gli studenti opteranno per una delle 3 articolazioni all’atto dell’iscrizione alla classe terza.

É possibile scegliere fra:

  • Produzioni e Trasformazioni
  • Gestione dell’Ambiente e del Territorio
  • Viticoltura ed Enologia

Al termine dei 5 anni di corso lo studente consegue un diploma di Perito agrario che gli apre l’opportunità universitaria oppure quella lavorativa.

L’attività didattico-laboratoriale viene svolta presso:

  • Azienda agraria didattica sperimentale multifunzionale (13 ha di biodiversità)
  • Laboratorio di Chimica 1 (analisi acque e suolo)
  • Laboratorio di Chimica 2 (analisi alimenti)
  • Laboratorio di Enologia
  • Laboratorio di Fitopatologia ed Entomologia
  • Laboratorio di Biologia e Micropropagazione
  • Laboratorio di Informatica 1
  • Laboratorio di Informatica 2
  • Laboratorio mobile di Topografia e Costruzioni
  • Cantina
  • Punto vendita
  • presso la sede didattico sperimentale montana di Col dei Remi (Valstagna) “Rifugio Lazzarotto”
cucchini 3 cucchini 5

Vai al QUADRO ORARIO dell'indirizzo TECNICO

 

Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (depliant tecnico 2018_19.pdf)depliant tecnico 2018_19.pdfDe Antoni Clara 1109 kB